Uniamoci

Si impegna per la promozione del rispetto e della valorizzazione della diversità attraverso azioni multidimensionali capaci di garantire inclusione, partecipazione e pari opportunità. Uniamoci è un’associazione di promozione sociale, attiva a Palermo dal 2008.

Appartenenza

Affermazione di una cultura universale di rispetto, equità e appartenenza

Volontariato inclusivo

Favorire l’inclusione sociale attraverso attività mirate e coinvolgenti

Empowerment

giovani e adulti con disabilità offrendo un servizio educativo continuativo basato sull’impiego di strategie di scaffolding come il modelling, il tutoring, l’impiego del linguaggio facile da leggere e da capire

Sensibilizzazione

sociale sui temi del rispetto della diversità e della salvaguardia dell’ambiente

CENTRO SOCIO EDUCATIVO UNIAMOCI – OFFICINA DI INCLUSIONE


Sede operativa dell’Associazione Uniamoci, è un centro articolato in spazi educativi e ricreativi, di socializzazione e di consulenza per gli utenti con disabilità e le loro famiglie.
Un contesto in cui la persona possa esprimere la propria individualità e vivere la dimensione della relazione con gli altri e di apertura alla comunità: una valida proposta di appoggio alla vita familiare.
Il Centro Socio Educativo Uniamoci è stato creato all’interno di in un bene immobile confiscato alla Criminalità Organizzata

Immagine

Free elearning course - Easy to understand approach and management of ict training sessions

The course contains guidelines for trainers who intend to organize and deliver easy to understand training courses for people with low literacy skills (people with learning disability, elderly, migrants etc.) on the topic of ICT. The e-learning course is based on the use of the easy to read and to understand user manual about the basics of ICT “Basics of the use of computer and ICT” (the manual is freely downloadable from the annexes to Module 1).

inglese polacco italiano
Incontro COMM UNITY

Incontro COMM UNITY

Terzo incontro del progetto COMM UNITY: questa volta a Freiburg, in Germania I rappresentanti dei partner del progetto europeo "Comm Unity Radio Empowering Unheard Voices" si è appena incontrato nella deliziosa Freiburg im Breisgau: un team di progetto tutto al...

leggi tutto
5 per mille a Uniamoci

5 per mille a Uniamoci

Destinare il tuo 5 per mille a Uniamoci Associazione di promozione sociale (Ente del terzo settore) significa dare un aiuto concreto a chi ne ha bisogno. Lavoriamo dal 2008 a favore dell’inclusione sociale delle persone con disabilità. Abbiamo fatto molto e vorremmo...

leggi tutto
Dissemination week

Dissemination week

In passato vi abbiamo parlato della "Rivoluzione della diversità " a cui stiamo partecipando con i nostri partner CEPORA - Centar za pozitivan razvoj dece i omladine e la scuola elementare Dante Alighieri di Isola - adesso è il momento della condivisione dei...

leggi tutto
Coopera

Coopera

#Uniamoci torna con l’appuntamento di Marzo presso la #direzionedidatticaorestano. Siamo al nostro quarto incontro con gli studenti per Il progetto #Coopera 𝒄𝒐𝒇𝒊𝒏𝒂𝒏𝒛𝒊𝒂𝒕𝒐 𝒄𝒐𝒏 𝒊 𝒇𝒐𝒏𝒅𝒊 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒓𝒆𝒈𝒊𝒐𝒏𝒆 𝑺𝒊𝒄𝒊𝒍𝒊a Oggi gli studenti-creatori della quinta e quarta hanno...

leggi tutto
Pillole di Psicologia

Pillole di Psicologia

Da lunedì 18 marzo 2024, dalle ore 10:00 alle ore 11:00, la Dott.ssa Simona Rizzo sarà in diretta sulla pagina Facebook di Uniamoci con la rubrica "Pillole di psicologia".Durante la rubrica, verranno affrontati, con toni molto leggeri, dei temi che si intrecciano...

leggi tutto
La storia di Uniamoci è una delle belle realtà della nostra città, un esempio virtuoso di buone pratiche da diffondere. È una testimonianza di quanto potente ed efficace possa essere l’effetto del vivere pienamente la propria esistenza come persone e cittadini.
Prof.ssa Claudia Giurintano

È una crescita per nostra figlia e una gioia incontenibile perchè chi come lei non potrebbe andare in un paese come, per esempio, l’Azerbaijan si ritrova ragazzi/e che portano la loro cultura ma soprattutto il loro essere persone pur vivendo usi e costumi diversi. Non ci sono barriere che possano creare distanze…

Elisabetta Napolitano - Genitore

Grazie all’abnegazione di Davide Di Pasquale (il Presidente) e dei suoi collaboratori, i ragazzi sono cresciuti migliorando di giorno in giorno il loro status grazie agli innumerevoli corsi di lingue straniere, informatica, sulla sessuologia, iniziative sociali come pittura, orto, rappresentazioni teatrali, e altrettanto importanti gli innumerevoli progetti di interscambio culturale con paesi europei.

Salvo Rizzo – Genitore

Devo dire che i Progetti portati avanti dall’Associazione sono stati, e sono, meritevoli di plauso: corsi di lingue, di arte, di cucina, di lettura, nonché viaggi all’estero grazie alla Comunità Europea, trasmissioni radiofoniche con interviste ai ragazzi stranieri partecipanti degli scambi culturali. Iniziative, queste, che hanno portato alla conoscenza di usi e costumi diversi, di linguaggi diversi, di persone interessanti e alla nascita di amicizie durature (in molti casi)… Non ha prezzo per un genitore vedere come la disabilità venga continuamente superata grazie anche all’entusiasmo, l’amore e la buona volontà di tutti.

Calogera Costanzo - Genitore

lo sono uno dei pochi che questa realtà l’ha vista nascere fin dai suoi albori e posso dire con assoluta certezza di aver vissuto a pieno questa decade, dal primo giorno all’ultimo. Le esperienze che ho vissuto, non le ho avute da nessuna altra parte. Qui ho imparato ad amare le lingue straniere come in nessun altro posto al mondo, ad appassionarmi a nuove culture, qui mi hanno sgridato tanto, mi hanno fatto i complimenti, qui ho firmato i miei primi contratti di lavoro, io che lavoro “non sapevo nemmeno come si scriveva”: in una parola qui sono cresciuto o almeno ci ho provato.

Vincenzo Scalavino - Socio

Al di là degli obiettivi raggiunti e di tutti gli altri che arriveranno; Uniamoci Onlus rimane la testimonianza che credendo fortemente in un obiettivo, molto spesso il sogno diventa realtà.

Stefano Spera - Volontario